La rivoluzione dei servizi per la tua salute

Il nostro reparto di OMEOPATIA 22.03.2019

Corsi di galenica avanzata per le nostre dottoresse alla sede della Fagron di Bologna con focus:
preparazioni gaeniche ad uso topico!

Il termine galenico deriva dal dal nome di Claudio Galeno, medico dell’antica Grecia che a cavallo tra il secondo ed il terzo secolo D.C adoperò numerose erbe medicinali o loro estratti come farmaci. A Galeno viene ricondotta la pratica di comporre i rimedi medicamentosi miscelando varie sostanze a concentrazioni opportune, verosimilmente adattandole al singolo malato. Il termine preparazioni galeniche vive ancora oggi per indicare quelle forme medicamentose mediante cui possono essere somministrati i principi attivi. L’aggettivo galenico, secondo il suo significato tradizionale, è quindi usato in ottemperanza a qualsiasi preparazione medicamentosa, indipendentemente dal luogo di produzione (farmacia o industria) o dalla forma farmaceutica (estratto, tintura, infuso ecc.). Nella fitogalenica, le forme medicamentose sono molteplici; le più utilizzate sono gli infusi, gli estratti, le tinture, i distillati, le pomate ed i linimenti.

A differenza di quanto avveniva fino ad un paio di secoli fa, oggi la maggior parte delle preparazioni galeniche si trova in commercio pronta all’uso, e come tale viene apprezzata per la praticità e per i rigorosi controlli qualitativi cui è sottoposta. Piuttosto marginali sono invece le preparazioni galeniche prodotte dal farmacista su indicazione del medico curante; in questo caso si parla di preparazioni galeniche magistrali; quando invece il farmacista produce nella propria officina questi medicamenti attenendosi alle formule previste dalla farmacopea ufficiale, e commercializzandole con lo stesso nome, si parla di preparazioni galeniche officinali. Oggi, comunque, si tende ad attribuire il termine galenico alle sole preparazioni eseguite direttamente dal farmacista secondo prescrizione medica (ricetta galenica).

Tratto da https://www.my-personaltrainer.it/integratori/galenico.html